Glenn Doman - Colui che probabilmente per primo e meglio ha studiato i problemi legati alle cerebrolesioni. Ideatore di un metodo di cura duro ma efficace che ha aiutato molti bambini nel mondo a vivere meglio e anche a guarire.

la terapia

Che cosa fare per il vostro

bambino cerebroleso

Autore: Glenn Doman - Armando Editore

Altri titoli: Leggere a tre anni -

Come moltiplicare l'intelligenza del vostro bambino

 

...non c'è nessuna possibilità di capire l'importanza di ciò che questo libro ha da dire, se il lettore non capisce in pieno il significato di questi quattro punti. Se guardassimo a questi quattro stadi come a corsi di studio, cioè considerassimo il primo stadio (movimento senza spostamento) come la scuola materna, il secondo (lo strisciare) come la scuola elementare, il terzo (gattonare) come la scuola superiore, il quarto (camminare) come l'università, vedremmo l'importanza di questi fattori.

...io e il mio gruppo di studio ci convincemmo che, se un bambino per altri aspetti sano, saltava per qualche motivo uno stadio lungo questo percorso, non sarebbe stato poi normale e non avrebbe poi imparato a camminare finché non gli fosse stata data l'opportunità di completare lo stadio mancante.

...eravamo sicuri e lo siamo ancora, che se si prendesse un bambino sano e lo si lasciasse sospeso a mezz'aria, fin dalla nascita, lo si nutrisse, e si avesse cura di lui per diciotto mesi e poi lo si mettesse sul pavimento dicendo <Cammina, perché hai diciotto mesi e questa è l'età che un bambino sano cammina>, quel bambino in realtà non camminerebbe, ma muoverebbe braccia, gambe e corpo, poi striscerebbe, poi andrebbe gattoni, e solo allora camminerebbe, e quindi questa non è una serie di eventi cronologici, ma un cammino pianificato in cui ogni gradino è necessario al gradino successivo.